Dearsenificatori da sottolavello

La Carboplant ha sviluppato una gamma di impianti dearsenificatori da sottolavello di facile ed economica installazione sotto il lavello della cucina o il banco di un esercizio commerciale, di semplice manutenzione ed in grado di garantire la rimozione dell’arsenico nei limiti della legge.

Tali impianti funzionano come un semplice filtro e non necessitano di prodotti chimici o rigeneranti.

La tecnologia utilizzata è stata scelta per la semplicità sicurezza ed economicità di utilizzo e sfrutta la capacità da parte di particolari idrossidi ferrici di produzione Bayer AG di trattenere l’Arsenico (sotto forma di AS III ed As V) e quindi depurarne l’acqua trattata.

L’arsenico è un elemento tossico presente in natura ed all’interno di alcune falde acquifere sotterranee.

I suoi effetti sulla salute umana sono ben documentati;alti livelli di arsenico possono causare iper-pigmentazione, cancro alla pelle ed al fegato, disturbi circolatori.
Per tale motivo la Comunità Europea ha stabilito con la direttiva 98/83/CE che la massima concentrazione ammissibile di Arsenico nell’acqua potabile deve essere inferiore a 10 ug/l (microgrammi per litro).
In Italia tale direttiva è stata recepita con il Decreto Legislativo n.31 del 2 Febbraio 2001.

Bayoxide E33

Il Bayoxide E33 utilizzato per i dearsenificatori Carboplant è l’unico che non provoca rilasci di sostanze in acqua, non necessita di alcuna rigenerazione né additivazione di prodotti chimici.
Certificato per uso alimentare é largamente utilizzato nella maggior parte degli acquedotti comunali che necessitano questo tipo di depurazione.
Bayoxide E33 è ertificato NSF per l’uso con acque destinate al consumo umano.

La durata del Bayoxide E33, (cioè i litri di acqua depurata dall’Arsenico prima dell’esaurimento), dipende dalla quantità di Arsenico presente nell’acqua e da altri parametri chimici.
Al fine di controllarne l’autonomia residua un contatore elettronico a decrescere indica sul display la quantità di acqua rimanente da depurare ed emette un segnale acustico quando la Bayoxide è esaurita.
Tale durata (autonomia) deve essere impostata al momento dell’installazione sulla base della qualità dell’acqua da trattare.